Se anche tu, come me, sei alla continua ricerca di qualcosa di gustoso, sfizioso e pratico da consumare, che sia capace di incontrare i gusti di tuo figlio nelle sue infinite varianti e, soprattutto, che sia aproteico, questa è la ricetta che fa per te!

I muffin salati possono essere una golosa merenda, ma anche un ottimo secondo piatto e persino uno stratagemma per far assaggiare a tuo figlio le (solitamente) tanto odiate verdure.

Per prima cosa, libera la fantasia!

Innanzitutto, decidi che sapore vuoi dare ai tuoi muffin!

La scelta è davvero infinita: dalle olive, ai peperoni, agli spinaci, ai funghi, alle zucchine, alle patate, alla cipolla e rosmarino… il gusto lo decidi tu!

I preferiti di mio figlio? Quelli in foto: con pomodoro, cipolla e melanzane a pezzi, cotte in padella con un filo d’olio e un pizzico di sale, schiacciate grossolanamente con una forchetta dopo la cottura.

confezione farina e sostituto d'uovo aproteici

Farina e sostituto d’uovo aproteici

Ingredienti per 12 muffin

Per questa ricetta occorrono alimenti speciali reperibili in farmacia, ed in particolare:

  • 300 gr di farina Loprofin
  • 20 gr di sostituto d’uovo
    (io ho usato Egg Replaced della Mevalia, ma equivalente è Altrovo della Loprofin)
  • 220 ml di latte aproteico
    (puoi usare il latte Milco o un equivalente in commercio. Io ho usato il latte d’avena: facilmente reperibile nei supermercati e di sapore simile al latte vaccino, ha un contenuto proteico molto basso (<0,5gr di proteine su 100ml), che si riduce ulteriormente considerando le singole porzioni)

Occorrono poi alimenti comuni, quali:

  • 200 gr circa di verdure a scelta, a temperatura ambiente
  • 80 gr olio evo
  • 1 bustina di lievito secco chimico per torte salate
    (Lievito pizze e torte salate Bertolini o Il pizzaiolo Pane Angeli)
  • sale q.b.

Munirsi di stampini per muffin e relativi pirottini: in alternativa a quelli in alluminio o in silicone, io ho optato per quelli usa e getta in cartone.

impasto muffin sui pirottini prima della cottura

Impasto crudo sullo stampo per muffin usa e getta

Procedimento

Prima di tutto, occupati delle verdure che userai come farcitura.
Se sceglierai una farcitura con verdure cotte, abbi cura di stufarle in padella con olio e sale, di lasciarle raffreddare e di tenerle da parte.

Una volta che si hanno le verdure per la farcitura, lavorare a lungo il latte con il sostituto d’uovo usando le fruste elettriche fino ad amalgamarli del tutto. Aggiungere poi man mano la farina, l’olio ed infine il lievito.
All’impasto ottenuto, aggiungere le verdure tenute da parte, mescolandole delicatamente a mano con un cucchiaio di legno.

Dividere l’impasto nei pirottini e lasciarli lievitare in luogo caldo (o in forno a 37°) per almeno 20 minuti.

Poi, mettere in forno a 180° per 40 minuti, controllando la cottura con la prova stecchino.

Risultato?

Dodici golosissimi muffin da mangiare al momento o da congelare e gustare quando più ne hai voglia.
Buon appetito!