Tra coerenza e flessibilità? Scelgo l’umanità!

Tra coerenza e flessibilità? Scelgo l’umanità!

Se è vero che le novità familiari e lavorative che ho affrontato negli ultimi anni mi hanno profondamente cambiata, al contempo la parte di me che mi identifica in modo più radicato è rimasta pressoché la stessa. Così oggi mi ritrovo ad essere un po’ la Lucia di sempre e altre volte un’altra, totalmente diversa da prima.

(altro…)
Quei piccoli grandi gesti di amicizia, anche per tuo figlio

Quei piccoli grandi gesti di amicizia, anche per tuo figlio

Mio figlio è un bambino dolcissimo, sempre sorridente, dal passo lento se non agitato, dallo sguardo apparentemente distratto, alla ricerca di un sasso da raccogliere o di un abbraccio che deve dare a tutti i costi: si defila dal rumore lui, dalle luci, dalla presenza di più persone… si tappa le orecchie, fa i suoi urletti di disappunto o di compiacimento, e se ne va per la sua strada guidato dalla volontà di un istante.

(altro…)
Cure palliative e terapia del dolore… pediatriche

Cure palliative e terapia del dolore… pediatriche

Da madre di un bambino affetto da una malattia rara, senza cura e dalle incerte quanto precarie aspettative di vita, sento l’impellenza di parlarti di un argomento complesso, doloroso e al contempo necessario come quello delle cure palliative, della terapia del dolore e del crescente bisogno di hospice pediatrici.

Sì, perché anche se ognuno di noi sa bene che la vita è un percorso che si conclude con la morte, quando si parla del fine vita di un bambino non vogliamo sentire, guardare, pensare né affrontare simili argomenti… che invece, proprio per la delicatezza e lo strazio insito in sé, richiedono un’urgenza maggiore di molte altre questioni.

(altro…)
Il mio albero di Natale interiore

Il mio albero di Natale interiore

Oggi voglio parlarti del mio albero di Natale di quest’anno…non di quello fatto di rami, luci e addobbi festosi del colore preferito, ma dell’albero metaforico dei miei sentimenti e propositi in questo periodo.

Non è nel mio stile fare bilanci di fine anno, ma quest’anno ne ho avvertito l’esigenza, proprio a pochi giorni dalla notte di Natale.

(altro…)
Scuola in ospedale ed istruzione domiciliare: l’esperienza con mio figlio

Scuola in ospedale ed istruzione domiciliare: l’esperienza con mio figlio

Se ti stai domandando se sia concretamente possibile accedere ai progetti di istruzione domiciliare o ospedaliera per tuo figlio, che si trovi in una situazione di disabilità o meno, la risposta è sì!
Dopo averne avuto esperienza diretta con mio figlio Giuliano, ho deciso di parlartene mossa dalla volontà non solo di darti le necessarie informazioni per capirne i presupposti, ma anche e soprattutto di farti arrivare a gran voce questo messaggio: non fermarti mai di fronte a un mero “non si può fare”. (altro…)