La parola ripieno mi fa venire immediatamente il buonumore e l’acquolina in bocca al pensiero di quanti ingredienti golosi possono essere usati per farcire un alimento anche semplice come, appunto, una zucchina!

Ogni tipo di formaggio, salsiccia, prosciutto cotto, speck, ma anche acciughe, capperi, gamberetti, salmone, sono tutti ottimi candidati per realizzare un ripieno ghiotto ed originale!

Ma se particolari esigenze dietetiche, come una MME, ti impongono un’alimentazione priva di proteine, quale possibile farcitura riuscirebbe a soddisfare le medesime aspettative di gusto e fantasia di un ripieno tradizionale?
Nella mia famiglia questa è la ricetta che mette tutti d’accordo, rigorosamente apro ed obbligatoriamente golosa!

verdure miste

Ingredienti

6 zucchine tonde
1 peperone rosso o giallo
1 melanzana tonda piccola
1 cipolla
2 pomodori a grappolo
2 cucchiai di concentrato di pomodoro (opzionale)
Olio, sale
Pepe macinato (opzionale)
90 gr di pangrattato (aproteico, come ad esempio la Panatura Aproteica Aminò, oppure comune se non devi seguire una dieta aproteica)

pentolino che bolla sul fornello in una cucina con altri utensili

Prepara le zucchine

Lava accuratamente le zucchine tonde, mettile in abbondante acqua salata e, una volta portata a bollore, cuocile per 3 minuti.
Poi, scolale una ad una con un mestolo forato ed immergile in abbondante acqua ghiacciata per farle raffreddare velocemente.

Ti consiglio di usare il tempo di attesa necessario a che le zucchine si raffreddino per iniziare a preparare gli altri ingredienti del ripieno.

Una volta che le zucchine hanno raggiunto una temperatura che ti consenta di lavorarle senza scottarti, inizia la procedura di svuotamento.
Taglia, quindi, la calotta a 3-4 cm dal picciolo e tienila da parte.

Poi, incidi con un coltello la polpa della zucchina lungo il bordo, tenendoti a 1-2 cm di distanza dallo stesso.
Estrai, perciò, la polpa della zucchina aiutandoti con uno scavino o un cucchiaino, facendo attenzione a non rompere la buccia.
Una volta estratta la polpa, frullala o schiacciala per bene con una forchetta.

pomodori a pezzettini su un tagliere di legno

Prepara il ripieno

Lava i pomodori e, privandoli dei semi al loro interno, tagliali a cubetti di circa 1 cm.
Allo stesso modo, dopo aver lavato e privato della parte di scarto la melanzana ed il peperone, tagliali a cubetti di circa 1 cm.

In una padella antiaderente, metti 3 cucchiai di olio evo, la cipolla tritata e fai soffriggere, facendo attenzione a che non si scurisca.
Aggiungi le verdure tagliate a cubetti, salale e falle cuocere a fuoco moderato 8/10 minuti, aggiungendo acqua se necessario e facendo attenzione a non cuocerle troppo.

Mettile, quindi, in una terrina e lasciale riposare fin quando non si intiepidiscono.
A quel punto, aggiungi il pangrattato, la polpa della zucchina, un pizzico di sale, due di pepe macinato, 2 cucchiai di olio evo.
Se vuoi ottenere una farcitura rossa, aggiungi anche il concentrato di pomodoro.
Infine, mescola il tutto delicatamente con un cucchiaio.
Se il composto risultasse troppo asciutto, aggiungi un pochino di acqua.

sale e pepe macinati su un piattino e in grani sopra un tagliere in legno

Farcitura e cottura

A questo punto, non ti resta che riempire le zucchine svuotate con il ripieno fino all’orlo, riposizionandovi sopra ad ognuna la calotta che avevi tagliato.

In una pirofila ricoperta di carta forno, metti le zucchine ripiene distanziandole tra di loro. Cuoci in forno per 30 minuti a 200°.

Da mangiare calde o temperatura ambiente… buon appetito!  

Condividi: